image_pdfimage_print

Hong Kong, budget 2022-2023

Il segretario alle finanze, Paul Chan, ha presentato, nel suo Bilancio 2022-23 per Hong Kong, misure ad ampio raggio per rilanciare l’economia di Hong Kong. Il bilancio di quest’anno, che introduce misure anticicliche per un costo totale di oltre 170 miliardi di HKD (oltre 19 miliardi di euro), continuerà ad adottare una politica fiscale espansiva.


L’economia complessiva di Hong Kong ha visto una ripresa visibile nel 2021 con una crescita del 6,4%, mentre il tasso di disoccupazione destagionalizzato è sceso sostanzialmente da un massimo del 7,2% all’inizio dello scorso anno al 3,9% nell’ultimo periodo. Si prevede che le entrate fiscali ammonteranno a 940 miliardi di HKD (circa 107,5 miliardi di €) entro la fine dell’attuale mandato del governo nel giugno 2022.


Chan prevede una crescita economica del 2-3,5% in termini reali nel 2022 e una crescita media annua del 3% dal 2023 al 2026, mentre il tasso di inflazione sottostante dovrebbe attestarsi in media al 2%.
Per il pacchetto completo delle iniziative di Budget si rimanda al sito web Budget 2022-23 (2022-23 Budget website) o al Budget Speech (Budget Speech), mentre, sul fronte degli investimenti, le linee guida che hanno orientato il Governo sono volte a:

  1. Sfruttare meglio le opportunità derivanti dal consolidamento di Hong Kong quale hub internazionale di Innovazione & Tecnologia
  2. Rafforzare gli impegni di Hong Kong per raggiungere la neutralità carbonica prima del 2050 nell’ambito del piano d’azione per il clima di “Hong Kong 2050”
  3. Generare un maggiore impatto nella GBA degli investimenti veicolati tramite Hong Kong
  4. Migliorare le condizioni e gli incentivi per attrarre nuovi talenti e sostenere le iniziative che facilitano lo scambio tecnologico fra Hong Kong ed il resto del mondo

Di seguito le principali iniziative illustrate nella nuova legge di bilancio:

Supporto alle imprese

  • Aumentare il finanziamento assegnato all’Hong Kong Growth Portfolio nell’ambito del Future Fund per creare un fondo di investimento GBA da 5 miliardi di HKD (circa 570 milioni di €) per concentrarsi sulle opportunità di investimento nella Greater Bay Area di Guangdong-Hong Kong-Macao (“GBA” );
  • Accelerare i preparativi per consentire alle azioni negoziate tramite il Southbound Trading of Stock Connect di essere denominate in RMB;
  • Proporre agevolazioni fiscali per gli enti di gestione degli investimenti familiari ammissibili gestiti da single-family office;
  • Piano per emettere non meno di 15 miliardi di HKD (circa 1,7 miliardi di €) di obbligazioni al dettaglio indicizzate all’inflazione (iBond), non meno di 35 miliardi di HKD (circa 4 miliardi di €) di Silver Bond e non meno di 10 miliardi di HKD (circa 1,15 miliardi di €) di green bond al dettaglio nel prossimo esercizio;
  • Continuare ad emettere green bond per un totale di circa USD 4,5 miliardi o equivalente;
  • Implementare un programma pilota sulla cartolarizzazione del finanziamento delle infrastrutture ed offrire prodotti ad hoc per un valore totale di 450 milioni di dollari USA;
  • Aumentare i finanziamenti assegnati all’Hong Kong Growth Portfolio nell’ambito del Future Fund per creare uno Strategic Tech Fund da 5 miliardi di HKD (circa 572 milioni di €) per investire in imprese e progetti tecnologici di valore strategico per Hong Kong;
  • Destinare 10 miliardi di HKD (circa 1,15 miliardi di €) per promuovere ulteriormente lo sviluppo delle tecnologie nel campo delle scienze della vita e della salute;
  • Stanziare 1,26 miliardi di HKD (circa 144 milioni di €) per sostenere e sviluppare l’industria del turismo, anche per fornire incentivi per la creazione ed il lancio di prodotti turistici, sponsorizzare la formazione dei professionisti e sostenere il lavoro dell’Hong Kong Tourism Board per rilanciare il settore del turismo;
  • Esplorare proposte concrete per promuovere lo sviluppo di “Smart Port” e proporre una riduzione della metà dell’imposta per attirare più imprese marittime per stabilire una presenza a Hong Kong;
  • Assegnare 40 milioni di HKD (circa 4,5 milioni di €) per facilitare l’applicazione e lo sviluppo della tecnologia legata al mondo dell’Arte;
  • Proibire ai proprietari di terminare la locazione o non fornire servizi agli inquilini di settori specifici per non aver saldato gli affitti nei tempi previsti o aver intrapreso azioni legali pertinenti contro di loro. Il provvedimento s’intende valido per tre mesi, prorogabile per altri tre mesi se necessario, con decadenza automatica della normativa dopo sei mesi. Le banche eserciteranno flessibilità se la capacità di rimborso di un locatore è compromessa a causa della riduzione del suo reddito da locazione

Sostegno all’edilizia

  • Stanziare 100 miliardi di HKD (circa 11,4 miliardi di €) per costituire un fondo dedicato per accelerare l’attuazione delle opere infrastrutturali relative al territorio, all’edilizia abitativa e ai trasporti all’interno dell’area settentrionale della metropoli;
  • Lanciare il Pilot Green and Sustainable Finance Capacity Building Support Scheme e il Pilot Scheme on Training Subsidy for FinTech Practitioners per la formazione di professionisti;
  • Stanziare HKD10 miliardi (circa 1,15 miliardi di €) per il completamento dei lavori di potenziamento e aumento delle strutture didattiche sanitarie delle università;
    Agevolazioni e contributi alle persone fisiche
  • Emettere voucher per l’acquisto di beni elettronici dell’importo di HKD10.000 (circa € 1144) a ciascun residente permanente a Hong Kong anche nuovo arrivato di età pari o superiore a 18 anni;
  • Ridurre del 100% l’imposta sugli stipendi ed i redditi delle persone fisiche per l’anno di accertamento 2021/22, entro un limite di HKD10.000 (circa € 1144);
  • Prolungare il periodo di applicazione del regime di garanzia del prestito personale al 100% per privati fino alla fine di aprile 2023;

Bonus fiscali alle imprese

  • Prolungare il periodo di applicazione dello Special 100% Loan Guarantee for Enterprises fino a fine giugno 2023; e
  • Azzerare l’imposta sugli utili per l’anno di valutazione 2021/22 relativa ai primi 10.000 HKD (circa € 1144).

Entrare nell’ecosistema del Parco Scientifico e Tecnologico di Hong Kong senza uscire dall’Italia

Il nuovo anno a Hong Kong coincide con un rinnovato interesse per l’innovazione ed il digitale intesi come strumenti per migliorare e rendere più armonico il proprio sistema di ”way of life”. In questo senso l’HK Science & Technology Park di Hong Kong (Business Incubator For Technology & Innovation Industry | HKSTP), il principale parco tecnologico locale, ha aperto un nuovo “round” rivolto a tutti gli “innovatori” del mondo per aderire a IDEATION (IDEATION | HKSTP), un programma di pre-incubazione utile per chi è alla ricerca di un primo “approdo” a Hong Kong e ai mercati asiatici.

Il programma, della durata di un anno, prevede un seed fund iniziale da 100mila dollari di Hong Kong, poco più di 11.000 euro, sotto forma di grant, quindi senza equity in cambio, insieme ad altre facilitazioni ed è possibile iscriversi direttamente online (Public – LoginPage (hkstp.org). Le iscrizioni sono aperte fino al 28 gennaio.

Il percorso formativo di Ideation garantisce un supporto completo agli “startupper”, dalla progettazione del modello di business alla ricerca di investimenti, al supporto tecnologico e a quello commerciale, ed è utile per apprendere le competenze fondamentali di cui si ha bisogno per avviare un’attività innovativa a Hong Kong, per poi espandersi in Cina e nel resto dell’Asia. Il tutto a distanza, senza bisogno di uscire dall’Italia. Alla fine del programma, per chi lo desiderasse, l’ammissione al programma vero e proprio di accelerazione a Hong Kong è quasi garantito, per le startup che hanno completato con successo il percorso concordato al momento dell’ammissione a IDEATION.

Inoltre, vi ricordiamo che Invest Hong Kong è sempre in prima linea per aiutare i talenti e le startup innovative ad esplorare le opportunità di espansione nei mercati asiatici, tramite l’insediamento di sedi operative, programmi di incubazione e R&S a Hong Kong.

Se foste interessati a saperne di più, ovviamente senza alcun impegno, potete contattare direttamente il Team italiano di InvestHK scrivendo a italy@investhk.com.hk per fissare una breve call introduttiva.

Hong Kong, motore trainante dell’economia asiatica opportunità̀ di export e innovazione per le imprese italiane del settore Food & FoodTech

La Cina si è trasformata in pochi anni da produttore a basso costo al più̀ promettente mercato per le nostre esportazioni. Giocare un ruolo attivo nel Paese e occupare spazi prima della concorrenza internazionale è determinante per sfruttare le opportunità̀ che la Cina offre oggi alle imprese di ogni settore.

Hong Kong, città cinese con uno statuto speciale che consente totale libertà di impresa e di movimento di merci e denaro e facilità di comunicazione (lingue ufficiali sono inglese e cinese) svolge un ruolo fondamentale nei processi di internazionalizzazione della Cina.

La leadership del governo di Hong Kong ha iniettato nuova energia e vitalità̀ all’economia, rilanciando il ruolo di Hong Kong come motore trainante della Guangdong-Hong Kong-Macao Greater Bay Area (GBA) e della Belt & Road Initiative, con un numero di iniziative che ha innescato un ciclo virtuoso, dando vita a progetti, investimenti e operazioni imprenditoriali soprattutto nei settori dell’Innovation Technology, Fintech, Start-up, Ricerca e Sviluppo, Industrie Creative, ma anche in settori più̀ tradizionali come l’agroalimentare e il tessile.

Il governo e le aziende di Hong Kong cercano attivamente partner e talenti europei, offrendo incentivi economici e percorsi agevolati. Le aziende italiane non possono e non devono mancare all’appuntamento con i potenziali partner di Hong Kong, per giocare con loro un ruolo chiave in tutta la Cina.
Il seminario tratterà in particolare le opportunità di Sviluppo Commerciale e di partecipazione a programmi di incubazione/accelerazione nel settore FoodTech, AgriTech, Proteine Alternative, Logistica, Sostenibilità e Innovazione Alimentare, Tecnologia della Ristorazione e sotto settori collegati.

PROGRAMMA

Henry TsoiHKETO, Brussels – Hong Kong. Where the world looks to the future*

Gianluca MiranteHKTDC – Servizi per le aziende italiane per favorire il commercio con l’Asia nel periodo d’emergenza

Stefano De PaoliInvestHK – Programmi di Accelerazione e Contributi del governo di Hong Kong a sostegno dell’Innovazione

Sindy WongInvestHK – The Hong Kong F&B Market and Opportunities for International FoodTech companies (in video da Hong Kong)*

Dibattito

Per riguardare l’evento, clicca qui